Apple iPhoneApple è stata citata in giudizio perché avrebbe violato un brevetto relativo a una funzione "avanzata" del suo iPhone: l’identificativo del chiamante!

Il signor Romek Figa (della società statunitense Abraham & Son) ha chiamato in causa, nel Massachusetts, la casa di Cupertino perché "certi" telefoni Apple (ma quali sono gli altri oltre l’iPhone?) farebbero uso di una tecnologia che costituisce la parte centrale di un brevetto del 1990 che descrive un sistema che mostra sul display di un telefono sia il numero del chiamante che il nome con cui esso è stato eventualmente inserito in rubrica.

Come molti telefoni cellulari "moderni", l’iPhone mostra sul proprio schermo sia il numero che il nome del chiamante (se questo è inserito in rubrica).

L’attore, che è sia creatore che detentore del brevetto, ha affermato di aver contattato Apple per transigere la controversia, ma senza esito.

Se vittoriosa, la causa potrebbe consentire all’attore di ottenere una ingiunzione che vieterebbe ad Apple la vendita dell’iPhone, oltre che ottenere un cospicuo risarcimento.

 

Ultimi aggiornamenti

youtube copyright ban strike
Non esiste content creator, youtuber o streamer di Twitch che non abbia mai usato una canzone, una foto, uno spezzone di un film o di un’altra opera di terzi in un proprio video. Eppure, proprio in relazione a questa pratica diffusissima, sono ad oggi innumerevoli i casi […]
Sommario: 1. Premessa 2. PC Gaming e console: sono “apparecchiature” da omologare? Quale legame hanno con la “pubblica sicurezza”? 3. L’impatto sulle sale LAN e sugli esports bar: ma anche su musei e altre attività 4. L’impatto sull’esport 5. La lacuna normativa italiana. Prospettive oltre la […]
server dati cloud azienda
Per un’azienda, è sempre più avvertita la necessità di poter integrare i sistemi di conservazione tradizionale dei dati, con vari tipi di soluzioni tecnologiche. Tra queste, le offerte proposte dal mercato digitale si concentrano principalmente su due tipologie, le soluzioni in cloud e quelle in azienda […]

Iscriviti alla nostra newsletter

i nostri social

Guarda i nostri video e rimani aggiornato con notizie e guide

Lo sapevi che per continuare a fare Smart Working in azienda bisognerà adottare degli accorgimenti entro il 30 giugno?

Le modalità per fare marketing si sono evolute di pari passo alle norme in tema di privacy, questo porta ad un binomio complesso: lead generation e privacy. Come fare contatti rispettando però il GDPR?

Il marchio oggi non rappresenta meramente un simbolo identificativo, ma diviene uno degli elementi fondanti della brand identity di un’impresa. La registrazione è fondamentale per tutela e VALORE del tuo business.