logo emuleA quanto riportato dal sito PC Authority, la RIAA (Recording Industry Association of America è stata citata in giudizio per estorsione da una donna statunitense accusata di aver violato le norme a tutela del copyright in seguito all’utilizzo di software di file sharing e lo scaricamento e la messa in condivisione di file protetti dalla normativa vigente.

Secondo l’attrice, la RIAA ha utilizzato investigatori privati per raccogliere informazioni su di lei; il punto è che tali investigatori non sono abilitati all’esercizio della professione nel suo stato di residenza!

Inoltre, ella ha accusato la RIAA di utilizzare la procedura giudiziaria al fine di estorcere denaro nonché di esercitare le c.d. "John Doe lawsuits" al fine di reperire i dati personali degli utenti (per maggiori informazioni su tale tipologia di azione giudiziaria, così come spiegato dalla stessa RIAA, è possibile consultare il sito ufficiale dell’associazione in questione (http://www.riaa.com/News/newsletter/012104_faq.asp ) – la pagina si aprirà in una nuova finestra).

Se simili reazioni contro la RIIA dovessero crescere di numero, e soprattutto se questo come altri casi che potremmo definire casi pilota dovessero avere esito positivo per gli utenti, potrebbe verificarsi una svolta che potrebbe e dovrebbe indurre la RIAA a dismettere la sua veste di inquisitore del nuovo millennio.

Ultimi aggiornamenti

cookie rtd privacy conservazione 2022
Rischio di sanzioni in tema Privacy per il 2022 La forte digitalizzazione degli ultimi anni – sia nell’ambito della Pubblica Amministrazione che nelle aziende private – ha determinato, da una parte, il sorgere di nuove figure, quali ad esempio il Responsabile per la transizione digitale e […]
auth code dns url
Recupero Auth Code e trasferimento del dominio Il nome a dominio consiste nella unione di lettere, numeri e altri caratteri speciali di cui l’utente che ne richiede la registrazione diventa legittimo titolare. Pertanto, quest’ultimo può svolgere una serie di attività con il suddetto, tra cui il […]
Novità sul controllo del Green Pass al lavoro La Camera dei deputati ha approvato definitivamente alcuni emendamenti, già passati al Senato, al disegno di legge di conversione del decreto-legge n. 127 del 2021 (in scadenza il 20/11/2021), decreto che aveva introdotto le attività di verifica del […]
kit green pass
DL n. 127/2021: il Green Pass e le misure organizzative del datore di lavoro Il 21 settembre 2021, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato il decreto-legge n. 127 che ha esteso l’obbligatorietà dell’uso del Green Pass anche al mondo del lavoro, a partire dal […]
L’obbligo di specificare i dati raccolti dalle app su Play Store Lo scorso maggio, Google ha annunciato una novità in tema di tutela degli utenti, in particolare in merito alla sicurezza dei loro dati e della loro privacy. Proprio come succede già sulla Piattaforma di iPhone […]