TN_azureus_logo.jpgTorrentspy, noto motore di ricerca di file torrent, ha perso in primo grado contro la MPAA (Motion Pictures Association of America), in seguito alla sentenza emanata dal giudice Florence-Marie Cooper della U.S. District Court for the Central District of California.

Il giudice ha punito la condotta dei gestori del sito, i quali avrebbero distrutto delle vere e proprie prove. Essi, infatti, hanno rinominato alcune categorie dello stesso sito e hanno cancellato file di log, indirizzi IP e altre informazioni potenzialmente utili, nonostante un precedente ordine (da parte di un altro giudice) di conservare proprio tali informazioni. Anzi, a Torrentspy era stato ordinato di "spiare" i propri utenti, visto che era stato imposto un forzato log dell’attività di questi ultimi…e Torrentspy, per tutta risposta, aveva bloccato l’accesso agli utenti provenienti dagli Stati Uniti.

Il magistrato, di fatto, ha voluto punire la condotta di Torrentspy, che ha tutelato la privacy dei propri utenti – pagandone tuttavia le conseguenze. La sconfitta di Torrentspy, però, non è dovuta alla considerazione del merito della causa, per cui la vittoria della MPAA ha un valore relativo.

Nessuna condanna, a quanto risulta, per la MPAA, che aveva violato la riservatezza di Torrenspy assoldando un cracker che era riuscito a penetrare nei server del motore di ricerca e ad accedere ai dati ivi contenuti. Da un punto di vista etico, ancor prima che giuridico, la condotta di MPAA è chiaramente condannabile.

Molto probabilmente Torrentspy impugnerà la decisione del giudice Cooper, quindi questo episodio costituisce solo un’altra battaglia nella guerra fra Torrentspy e MPAA.

Ultimi aggiornamenti

auth code dns url
Recupero Auth Code e trasferimento del dominio Il nome a dominio consiste nella unione di lettere, numeri e altri caratteri speciali di cui l’utente che ne richiede la registrazione diventa legittimo titolare. Pertanto, quest’ultimo può svolgere una serie di attività con il suddetto, tra cui il […]
Novità sul controllo del Green Pass al lavoro La Camera dei deputati ha approvato definitivamente alcuni emendamenti, già passati al Senato, al disegno di legge di conversione del decreto-legge n. 127 del 2021 (in scadenza il 20/11/2021), decreto che aveva introdotto le attività di verifica del […]
kit green pass
DL n. 127/2021: il Green Pass e le misure organizzative del datore di lavoro Il 21 settembre 2021, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato il decreto-legge n. 127 che ha esteso l’obbligatorietà dell’uso del Green Pass anche al mondo del lavoro, a partire dal […]
L’obbligo di specificare i dati raccolti dalle app su Play Store Lo scorso maggio, Google ha annunciato una novità in tema di tutela degli utenti, in particolare in merito alla sicurezza dei loro dati e della loro privacy. Proprio come succede già sulla Piattaforma di iPhone […]
google agcm
Google nuovamente sanzionata da AGCM L’AGCM, Autorità del Garante della Concorrenza e del Mercato, con il bollettino n. 38 del 27 settembre 2021, ha sanzionato il colosso di Mountain View affermando che alcune clausole all’interno dei Termini di Servizio di Google Drive sono lesive dei diritti […]