Il 2 giugno 2015 è la scadenza fissata dal Garante privacy per l’adeguamento dei siti web alla cookie law. In questa Rivista ci siamo occupati in diverse occasioni del provvedimento del Garante per la protezione dei dati personali dell’8 maggio 2014, che nel periodo subito antecedente la sua entrata ha provocato un vero e proprio terremoto nel web.

E’ bene precisare che il Garante ha fissato un termine molto ampio per l’adeguamento dei siti web (un anno dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale), ma il “terremoto” conseguente al suo provvedimento sui cookie si è avvertito sostanzialmente pochi giorni prima della sua scadenza poiché molti se ne sono disinteressati per lungo tempo.

Inoltre, con l’avvicinamento della scadenza all’adeguamento alla cookie law, si pone il problema dei numerosi “copia e incolla” da un sito all’altro. Invero, ogni sito web dovrebbe essere analizzato e la relativa privacy policy dovrebbe essere redatta sulla base di tale analisi; in caso contrario, il rischio di mancata compliance (ad es., per inidonea informativa) è sicuramente elevato (e conseguentemente il rischio di incorrere in sanzioni anche molto pesanti).

E’ importante, dunque, adeguare il proprio sito web alla cookie law entro la scadenza fissata dall’Autorità e, ove ciò non possa avvenire, ad esempio per problemi tecnici, non bisogna sottovalutare la problematica (e la violazione della normativa sui cookie) e adeguarsi prima possibile, pur nella consapevolezza che, nelle more, si sta violando detta normativa e che dunque è possibile subire sanzioni.

L’adeguamento alla cookie law, oltretutto, può essere l’occasione per mettere a norma il proprio sito web anche in relazione ad altre fattispecie contemplate dal Codice della privacy. Ad esempio, quanti siti web non informano correttamente i propri visitatori circa il trattamento di dati personali conseguente alla fruizione dei loro servizi?

Per ulteriori chiarimenti si rinvia, altresì, alla pagina predisposta dal Garante privacy: Cookie – Garante privacy.

***

Per assistenza e consulenza legale in materia di adeguamento dei siti web alla cookie law è possibile rivolgersi allo Studio Legale Associato Fioriglio-Croari.

Ultimi aggiornamenti

spid cns azienda
La pandemia da Covid-19 è stata un fattore propulsivo di un processo che era già in progressivo e rapido avanzamento: l’avanzamento digitale dei servizi delle Pubbliche Amministrazioni è infatti un obiettivo a lungo perseguito dal legislatore, europeo ed italiano. L’auspicio è quello, fra tutti, di snellire […]
cookie policy generator iubenda privacy
Navigando in rete, è diventata sempre più alta la probabilità di imbattersi in siti web del tutto diversi fra loro – sia perché i gestori dei siti sono diversi, sia perché diversi sono i contenuti all’interno della pagina stessa – ma che hanno una Privacy & […]
e-commerce sanzioni direttiva omnibus
Il già ampio novero di strumenti legislativi previsti a tutela dei diritti dei consumatori (ed imposti agli eCommerce) è stato recentemente arricchito dall’entrata in vigore della Direttiva Omnibus (direttiva (UE) 2019/2161 che modifica la direttiva 93/13/CEE del Consiglio e le direttive 98/6/CE, 2005/29/CE e 2011/83/UE del […]

Iscriviti alla nostra newsletter

i nostri social

Guarda i nostri video e rimani aggiornato con notizie e guide

Lo sapevi che per continuare a fare Smart Working in azienda bisognerà adottare degli accorgimenti entro il 30 giugno?

Le modalità per fare marketing si sono evolute di pari passo alle norme in tema di privacy, questo porta ad un binomio complesso: lead generation e privacy. Come fare contatti rispettando però il GDPR?

Il marchio oggi non rappresenta meramente un simbolo identificativo, ma diviene uno degli elementi fondanti della brand identity di un’impresa. La registrazione è fondamentale per tutela e VALORE del tuo business.