Big Brother AwardsIl 27 aprile u.s. si è concluso il lavoro dei giurati del Big Brother Awards Italia 2008. Vediamo le nomination.

La Giuria ha vagliato le nomination inviate dal pubblico nelle ultime cinque settimane e votato i vincitori nelle varie categorie del Premio.

Come sempre, anche quest’anno i nomi della Giuria vengono rivelati solo a lavori ultimati per evitare possibili (e gia’ accadute) pressioni nei loro confronti; infatti il successo del Big Brother Awards, una manifestazione internazionale che si svolge in 13 paesi, pone sotto (sgraditi) riflettori quei soggetti e quelle tecnologie che hanno a vario titolo rappresentato danno o minaccia per la privacy.

I giurati con un breve curriculum professionale sono elencati qui :

http://bba.winstonsmith.info/giuria.html

I nomi dei vincitori degli altri premi

Peggior ente pubblico
Peggiore azienda privata
Bocca a stivale
Minaccia da una vita
Tecnologia piu’ invasiva

verranno annunciati sabato 10 maggio, durante la cerimonia di assegnazione che si svolgerà a Firenze nell’ambito del convegno e-privacy 2008

http://e-privacy.winstonsmith.info/

Uno dei vincitori avrebbe dovuto essere annunciato subito dopo il termine dei lavori della Giuria e prima della cerimonia; avrebbe dovuto essere il vincitore del premio "Lamento del Popolo", assegnato senza la mediazione della giuria a chi e’ stato piu’ votato, cioe’ ha ricevuto piu’ nomination negative.

Quest’anno sono giunte solo 26 nomination nei termini e complete, quindi considerate valide, 21 per i premi in negativo e 5 per il premio positivo di "Eroe della privacy".
Visto che in passato erano giunte anche piu’ di 200 nomination, e che quelle "positive" quest’anno sono addirittura il 20% del totale, si potrebbe addirittura concludere che la situazione della privacy in Italia sia migliorata.

Tuttavia, dato il non elevato numero di nomination ricevute, nessuno dei candidati ha riportato piu di due voti, e quindi, come gia’ accaduto in passato, il premio "Lamento del Popolo" quest’anno non sara’ assegnato. Il Popolo ritiene evidentemente di non doversi lamentare di nessuno in particolare.

Per tutti gli altri premi vengono oggi semplicemente annunciati i tre candidati più votati in ogni categoria.

Per la categoria "Peggior azienda privata" i finalisti, in ordine rigorosamente alfabetico, sono:

– Facebook
– Finmeccanica
– Yahoo

Per la categoria "Peggior ente pubblico" i finalisti sono:

– Governo Prodi
– Ministero dell’Economia e Finanze
– Universita’ della Calabria

Per la categoria "Bocca a stivale" i finalisti sono:

– Bruno Vespa, conduttore televisivo
– Partito Pirata italiano
– Francesco Rutelli, ex vicepremier

Per la categoria "Minaccia da una vita" i finalisti sono:

– Google Italia
– Franco Frattini, commissario E.U.
– Giuseppe Pisanu, ex ministro dell’Interno

Per la categoria "Tecnologia più invasiva" i finalisti sono:

– Apple Computer
– Botnet
– R.I.S, Carabinieri

Il premio "positivo" di "Eroe della Privacy" vede invece in lizza:

– Ask.com
– collettivo Autistici/Inventati
– Franco Pizzetti, Garante della Privacy

Tutti i finalisti o loro rappresentanti sono invitati alla cerimonia di premiazione, dove se vincitori potranno ritirare l’"Orwell", che pur essendo tutto d’oro come il ben piu’ famoso "Tapiro" non e’ particolarmente ambito e spesso rimane abbandonato.

Come cerimonia il Big Brother Award e’ in effetti poco frequentata dai vincitori; nell’edizione 2005 pero’ uno dei premi (debitamente incartato) fu realmente ma con molta discrezione ritirato da un membro dell’organizzazione premiata presente in sala. Se assenza di rappresentanti ufficiali dei premiati altri dipendenti lo chiedessero la cosa potrebbe anche ripetersi….

Anche i vincitori "in contumacia" del BBA 2007 sono stati invitati, come d’abitudine, a ritirare il premi gia’ vinti per offrire loro un’altra occasione di partecipazione.

Ed infine per chi volesse un originale soprammobile per il salotto i premi non ritirati, che sono integralmente ed artigianalmente realizzati dai promotori a loro spese senza nessuna sponsorizzazione, sono in vendita al miglior offerente per finanziare la manifestazione ed il convegno. Talvolta finiscono persino su E-Bay!

Ultimi aggiornamenti

spid cns azienda
La pandemia da Covid-19 è stata un fattore propulsivo di un processo che era già in progressivo e rapido avanzamento: l’avanzamento digitale dei servizi delle Pubbliche Amministrazioni è infatti un obiettivo a lungo perseguito dal legislatore, europeo ed italiano. L’auspicio è quello, fra tutti, di snellire […]
cookie policy generator iubenda privacy
Navigando in rete, è diventata sempre più alta la probabilità di imbattersi in siti web del tutto diversi fra loro – sia perché i gestori dei siti sono diversi, sia perché diversi sono i contenuti all’interno della pagina stessa – ma che hanno una Privacy & […]
e-commerce sanzioni direttiva omnibus
Il già ampio novero di strumenti legislativi previsti a tutela dei diritti dei consumatori (ed imposti agli eCommerce) è stato recentemente arricchito dall’entrata in vigore della Direttiva Omnibus (direttiva (UE) 2019/2161 che modifica la direttiva 93/13/CEE del Consiglio e le direttive 98/6/CE, 2005/29/CE e 2011/83/UE del […]

Iscriviti alla nostra newsletter

i nostri social

Guarda i nostri video e rimani aggiornato con notizie e guide

Lo sapevi che per continuare a fare Smart Working in azienda bisognerà adottare degli accorgimenti entro il 30 giugno?

Le modalità per fare marketing si sono evolute di pari passo alle norme in tema di privacy, questo porta ad un binomio complesso: lead generation e privacy. Come fare contatti rispettando però il GDPR?

Il marchio oggi non rappresenta meramente un simbolo identificativo, ma diviene uno degli elementi fondanti della brand identity di un’impresa. La registrazione è fondamentale per tutela e VALORE del tuo business.