truffa_phishing_on_lineNuove segnalazioni di casi di phishing, truffe on line sempre più diffuse: questa volta ci occupiamo di altre due email truffaldine, in cui i criminali informatici tentano di assumere l’identità del Banco Popolare di Bari e, come spesso succede, di Poste Italiane.

Effettuiamo tali segnalazioni per aiutare chi dovesse avere dubbi sulla veridicità dei contenuti di email “sospette” e per contribuire nell’aiutare le potenziali vittime di truffe on line. Ripetiamo il consiglio fornito più volte: diffidare di simili email o comunicazioni e non cliccare mai sui collegamenti presenti in esse! Tali collegamenti, infatti, sono legittimi sono in apparenza: in realtà, la connessione viene effettuata verso i siti dei truffatori. In caso di dubbio, conviene accedere alle home page dei propri fornitori di servizi digitando direttamente l’indirizzo nella barra indirizzi del browser utilizzato per navigare in Internet.

Il primo caso, relativo al Banco Popolare di Bari, è relativo ad un’email in cui il destinatario viene avvisato che il proprio conto sarebbe scaduto e così il phisher, mediante questa email truffa, invita l’utente ad effettuare un click su un collegamento: grazie a tale click, l’ignaro utente potrebbe evitare la chiusura del conto. Il secondo caso è invece riferito a Poste Italiane e alla vincita di una somma, variabile da 500 a 2000 euro, che dovrebbe essere accreditata su una carta Postepay (ma leggendo l’email truffaldina si può notare che la sedicente promozione sarebbe pure scaduta…).

Di seguito riportiamo i testi delle due email che sono state inviate di recente (in caso di ricezione il consiglio è di cancellarle immediatamente!). Chiaramente abbiamo disattivato i link ai siti dei phisher.

 

1) Il tuo Internet Banking account è scaduto

Indirizzo email visualizzato: BANCA POPOLARE DI BARI servizi@bpr.it

Gentile Cliente,

Il tuo conto di Banca Popolare di Bari e scaduto.
E necessario rinnovare immediatamente o il suo account sara chiuso.
Se avete intenzione di utilizzare questo servizio in futuro, e necessario agire in una sola volta!

Per continuare accedi al tuo conto di Banca Popolare di Bari e segui le istruzioni..

Prego di cliccare qui per confermare.

Grazie per aver utilizzato i servizi di Banca Popolare di Bari !
Il team di Banca Popolare di Bari !

 

2) Poste Italiane

Indirizzo email visualizzato: Poste (bpolitaliane@poste.it). Oggetto del messaggio: Il tuo codice: N94POS

Egregio Utente,
Poste Italiane ti paga le vacanze ! Ovunque voi andare ! Veriffica se il CODICE che ha ricevuto e uno degli codici vincenti. Il CODICE VINCENTE ti regala da 500 EURO a 2000 EURO di ricarica sulla tua carta prepagata postepay, soldi che potrai spendere entro 16/10/2009.
IL TUO CODICE: N94POS

Fare click qui per andare alla pagina di veriffica

BUONA FORTUNA!
E RICORDATI SEMPRE CHE POI UTILIZARE LA TUA CARTA POSTEPAY OVUNQUE!
Se ha ricevuto questo avviso e non e il vero proprietario di una carta prepagata di Poste Italiane, la informiamo che rappresenta una violazione della politica di PosteItaliane di sostituirsi ad un?altro utente di PosteItaliane. Tale azione puo anche rappresentare una violazione di leggi locali, nazionali e/o internazionali. PosteItaliane si impegna nell?applicazione della legge nel tentativo di combattere le evetuali frodi o furti. Le informazioni saranno fornite su richiesta alle agenzie legali per accertarsi che i falsi possessori siano proseguiti nella misura adeguata dalla legge.

Poste Italiane!

 

 

Ultimi aggiornamenti

cookie rtd privacy conservazione 2022
Rischio di sanzioni in tema Privacy per il 2022 La forte digitalizzazione degli ultimi anni – sia nell’ambito della Pubblica Amministrazione che nelle aziende private – ha determinato, da una parte, il sorgere di nuove figure, quali ad esempio il Responsabile per la transizione digitale e […]
auth code dns url
Recupero Auth Code e trasferimento del dominio Il nome a dominio consiste nella unione di lettere, numeri e altri caratteri speciali di cui l’utente che ne richiede la registrazione diventa legittimo titolare. Pertanto, quest’ultimo può svolgere una serie di attività con il suddetto, tra cui il […]
Novità sul controllo del Green Pass al lavoro La Camera dei deputati ha approvato definitivamente alcuni emendamenti, già passati al Senato, al disegno di legge di conversione del decreto-legge n. 127 del 2021 (in scadenza il 20/11/2021), decreto che aveva introdotto le attività di verifica del […]
kit green pass
DL n. 127/2021: il Green Pass e le misure organizzative del datore di lavoro Il 21 settembre 2021, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato il decreto-legge n. 127 che ha esteso l’obbligatorietà dell’uso del Green Pass anche al mondo del lavoro, a partire dal […]
L’obbligo di specificare i dati raccolti dalle app su Play Store Lo scorso maggio, Google ha annunciato una novità in tema di tutela degli utenti, in particolare in merito alla sicurezza dei loro dati e della loro privacy. Proprio come succede già sulla Piattaforma di iPhone […]