truffa_phishing_on_lineNuove segnalazioni di casi di phishing, truffe on line sempre più diffuse: questa volta ci occupiamo di altre due email truffaldine, in cui i criminali informatici tentano di assumere l’identità del Banco Popolare di Bari e, come spesso succede, di Poste Italiane.

Effettuiamo tali segnalazioni per aiutare chi dovesse avere dubbi sulla veridicità dei contenuti di email “sospette” e per contribuire nell’aiutare le potenziali vittime di truffe on line. Ripetiamo il consiglio fornito più volte: diffidare di simili email o comunicazioni e non cliccare mai sui collegamenti presenti in esse! Tali collegamenti, infatti, sono legittimi sono in apparenza: in realtà, la connessione viene effettuata verso i siti dei truffatori. In caso di dubbio, conviene accedere alle home page dei propri fornitori di servizi digitando direttamente l’indirizzo nella barra indirizzi del browser utilizzato per navigare in Internet.

Il primo caso, relativo al Banco Popolare di Bari, è relativo ad un’email in cui il destinatario viene avvisato che il proprio conto sarebbe scaduto e così il phisher, mediante questa email truffa, invita l’utente ad effettuare un click su un collegamento: grazie a tale click, l’ignaro utente potrebbe evitare la chiusura del conto. Il secondo caso è invece riferito a Poste Italiane e alla vincita di una somma, variabile da 500 a 2000 euro, che dovrebbe essere accreditata su una carta Postepay (ma leggendo l’email truffaldina si può notare che la sedicente promozione sarebbe pure scaduta…).

Di seguito riportiamo i testi delle due email che sono state inviate di recente (in caso di ricezione il consiglio è di cancellarle immediatamente!). Chiaramente abbiamo disattivato i link ai siti dei phisher.

 

1) Il tuo Internet Banking account è scaduto

Indirizzo email visualizzato: BANCA POPOLARE DI BARI servizi@bpr.it

Gentile Cliente,

Il tuo conto di Banca Popolare di Bari e scaduto.
E necessario rinnovare immediatamente o il suo account sara chiuso.
Se avete intenzione di utilizzare questo servizio in futuro, e necessario agire in una sola volta!

Per continuare accedi al tuo conto di Banca Popolare di Bari e segui le istruzioni..

Prego di cliccare qui per confermare.

Grazie per aver utilizzato i servizi di Banca Popolare di Bari !
Il team di Banca Popolare di Bari !

 

2) Poste Italiane

Indirizzo email visualizzato: Poste (bpolitaliane@poste.it). Oggetto del messaggio: Il tuo codice: N94POS

Egregio Utente,
Poste Italiane ti paga le vacanze ! Ovunque voi andare ! Veriffica se il CODICE che ha ricevuto e uno degli codici vincenti. Il CODICE VINCENTE ti regala da 500 EURO a 2000 EURO di ricarica sulla tua carta prepagata postepay, soldi che potrai spendere entro 16/10/2009.
IL TUO CODICE: N94POS

Fare click qui per andare alla pagina di veriffica

BUONA FORTUNA!
E RICORDATI SEMPRE CHE POI UTILIZARE LA TUA CARTA POSTEPAY OVUNQUE!
Se ha ricevuto questo avviso e non e il vero proprietario di una carta prepagata di Poste Italiane, la informiamo che rappresenta una violazione della politica di PosteItaliane di sostituirsi ad un?altro utente di PosteItaliane. Tale azione puo anche rappresentare una violazione di leggi locali, nazionali e/o internazionali. PosteItaliane si impegna nell?applicazione della legge nel tentativo di combattere le evetuali frodi o furti. Le informazioni saranno fornite su richiesta alle agenzie legali per accertarsi che i falsi possessori siano proseguiti nella misura adeguata dalla legge.

Poste Italiane!

 

 

Ultimi aggiornamenti

spid cns azienda
La pandemia da Covid-19 è stata un fattore propulsivo di un processo che era già in progressivo e rapido avanzamento: l’avanzamento digitale dei servizi delle Pubbliche Amministrazioni è infatti un obiettivo a lungo perseguito dal legislatore, europeo ed italiano. L’auspicio è quello, fra tutti, di snellire […]
cookie policy generator iubenda privacy
Navigando in rete, è diventata sempre più alta la probabilità di imbattersi in siti web del tutto diversi fra loro – sia perché i gestori dei siti sono diversi, sia perché diversi sono i contenuti all’interno della pagina stessa – ma che hanno una Privacy & […]
e-commerce sanzioni direttiva omnibus
Il già ampio novero di strumenti legislativi previsti a tutela dei diritti dei consumatori (ed imposti agli eCommerce) è stato recentemente arricchito dall’entrata in vigore della Direttiva Omnibus (direttiva (UE) 2019/2161 che modifica la direttiva 93/13/CEE del Consiglio e le direttive 98/6/CE, 2005/29/CE e 2011/83/UE del […]

Iscriviti alla nostra newsletter

i nostri social

Guarda i nostri video e rimani aggiornato con notizie e guide

Lo sapevi che per continuare a fare Smart Working in azienda bisognerà adottare degli accorgimenti entro il 30 giugno?

Le modalità per fare marketing si sono evolute di pari passo alle norme in tema di privacy, questo porta ad un binomio complesso: lead generation e privacy. Come fare contatti rispettando però il GDPR?

Il marchio oggi non rappresenta meramente un simbolo identificativo, ma diviene uno degli elementi fondanti della brand identity di un’impresa. La registrazione è fondamentale per tutela e VALORE del tuo business.