Qtrax logoE’ attivo un nuovo network P2P basato sulla condivisione di brani musicali: è Qtrax (ora in versione beta), che dovrebbe godere di accordi sviluppati con Universal, Sony BMG, Warner ed EMI. Ma la realtà è ben diversa!

Il modello di business che sta alla base di Qtrax è focalizzato sulla pubblicità: gli utenti non devono pagare nulla, ma il sistema visualizzerà automaticamente messaggi pubblicitari (grazie ai quali i creatori di Qtrax dovrebbero guadagnare).

 

Qtrax è una piattaforma peer to peer che rende disponibile non solo musica, ma anche suonerie, video, testi, immagini degli album e news sugli artisti. Il catalogo è imponente e dovrebbe includere 5 milioni di brani, che – nelle intenzioni dei creatori della piattaforma – dovrebbero tutti essere resi disponibili con l’esplicito assenso delle major citate in precedenza. La tecnologia prescelta per proteggere i contenuti è DRM Windows Media: difatti i brani sono protetti mediante un sistema di gestione digitale dei diritti, che impone alcune restrizioni (ad esempio, non è possibile masterizzare su cd i brani scaricati).

 

Purtroppo, Qtrax è per ora utilizzabile solo da utenti Windows (versioni XP e Vista); non sono supportati né Mac OS X né Linux e neanche i numerosi acquirenti di iPod, ma da Marzo saranno supportati sia gli iPod che Max OS X (nulla da fare per le distribuzioni Linux, però).

Qtrax, dunque, segna una tendenza opposta a quella che abbiamo osservato negli ultimi tempi: ossia, il progressivo abbandono dei sistemi di DRM. In cambio, però, i brani sono gratuiti e, rispetto a quelli acquisiti tramite altre piattaforme di file sharing, sono anche perfettamente legali: viste le pene previste dalla nostra legge sul diritto d’autore, questo è sicuramente un bene!

UPDATE: Qtrax potrebbe, però, non funzionare mai realmente. Gli accordi con le major, in realtà, non sono stati ancora conclusi, nonostante gli annunci in pompa magna, e il sistema a tutt’oggi non è in funzione. Le case discografiche Universal, Sony BMG, Warner ed EMI, infatti, si sono dissociate e probabilmente i vertici di Qtrax hanno avuto troppa fretta nel lanciare il servizio…

Ultimi aggiornamenti

Prevenire furto, manomissione e cancellazione di dati Sempre più aziende si ritrovano a fronteggiare problematiche causate da comportamenti illeciti di dipendenti infedeli o fornitori che svolgono attività di concorrenza sleale; uno dei casi più frequenti riguarda il furto dei dati aziendali (che sia da un CRM o qualsiasi altro strumento informatico), arrecando all’azienda […]
crisi energetica bolletta 2022 contratto fornitore
Il periodo attuale non è certo il più propizio per chi esercita un’attività produttiva: la tua azienda è pronta a fronteggiare una possibile crisi energetica? O ancor peggio ad una crisi delle materie prime? Abbiamo ascoltato in queste settimane dai telegiornali possibili anticipazioni catastrofiche sull’aumento del […]
spid cns azienda
La pandemia da Covid-19 è stata un fattore propulsivo di un processo che era già in progressivo e rapido avanzamento: l’avanzamento digitale dei servizi delle Pubbliche Amministrazioni è infatti un obiettivo a lungo perseguito dal legislatore, europeo ed italiano. L’auspicio è quello, fra tutti, di snellire […]

Iscriviti alla nostra newsletter

i nostri social

Guarda i nostri video e rimani aggiornato con notizie e guide

Lo sapevi che per continuare a fare Smart Working in azienda bisognerà adottare degli accorgimenti entro il 30 giugno?

Le modalità per fare marketing si sono evolute di pari passo alle norme in tema di privacy, questo porta ad un binomio complesso: lead generation e privacy. Come fare contatti rispettando però il GDPR?

Il marchio oggi non rappresenta meramente un simbolo identificativo, ma diviene uno degli elementi fondanti della brand identity di un’impresa. La registrazione è fondamentale per tutela e VALORE del tuo business.