reteIl Consiglio dei Ministri spagnolo ha approvato un’interessante iniziativa nell’ambito del programma "Jóvenes en Red": ogni spagnolo di età inferiore ai trent’anni potrà registrare gratuitamente un dominio con estensione ".es".

Ciò sarà possibile dal 15 gennaio 2008, ma ciascun giovane spagnolo potrà registrare solo un domain name. La registrazione avverrà tramite un’apposita pagina che darà la possibilità di realizzare agevolmente siti finalizzati al social networking, con blog, gallerie multimediali, ecc..

Inoltre, è prevista la creazione della "Oficina de Seguridad del Internauta", che assisterà gli utenti spagnoli in tutte le questioni inerenti la sicurezza, mediante un sito web, un forum e le consulenze fornite da esperti appartenenti all’Instituto Nacional de Tecnologías de la Comunicación.

La manovra avrà un costo di 3 milioni di euro per il 2008 e di 1 milione di euro annuale a partire dal 2009. Essa è stata resa possibile grazie all’emanazione di una legge finalizzata a promuovere la Società dell’informazione e rappresenta un chiaro segnale di interesse da parte del Governo spagnolo verso il web.

Una simile manovra sarebbe sicuramente molto apprezzata anche in Italia: speriamo che anche il nostro Governo faccia qualcosa in tal senso.

Comments are closed